Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Forum     
 

Iscritti
 Utenti: 1283
Ultimo iscritto : campagnalessandro
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (18955)
Giocoleria.org (7785)
Federazione Francese Monociclo (7612)
Associazione Lionese Monociclo (7506)
Latin American Uni-Team (7502)
Unicycling.net (7480)
AldoVarotto Monociclo (7476)
Unicycling.tk (7466)
CasseRayonsInternational (7352)
UnaRuota.Com (6920)
Puerto Rico (6535)
Federazione Bavarese (in tedesco) (6530)
EUC Extreme Unicycle Championship (6520)
TRIAL- tutti gli spot (6485)
Unicon13 Video (6474)
Juggling e Mono in Udine (6373)
Forum Svizzero di Monociclo (6251)
Juggling Magazine (6204)
One Wheel austria (5759)
UnaRuota.Com (5711)
Associazione Giapponese Monociclo (5683)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
Forum Associazione Italiana Monociclo
Forum
  Monosport
      Trial
         Saltare!

Saltare!
Autore Messaggio
bluema


100 Discussioni



Profilo - bluema
13 luglio 2007 alle 23:17:11 Profilo - bluemaInvia un messaggio privato bluehawkcsq@yahoo.it Rispondi quotando
Modificato il 30 novembre 2007 alle 08:27:42

OOook.. comincia a venirmi il dubbio che sto sbagliando io qualcosa...
Come si fa ad imparare a saltare?? (perche' prima devo imparare Smiley )
Io continuo a provare e riprovare, ma proprio non mi viene... o meglio, si mi viene, ma a parte che tipo 1 volta su 10 riesco a "saltare", poi la ruota riesco ad alzarla di addirittura una roba tipo 5 cm se siamo ottimisti!
Magari anche il mono non mi aiuta molto nello svolgimento, visto che si tratta di uno standard modello super-schifo Smiley
Qualche buona anima che spiega ad un disperato come si fa?  A Me Mi pare di provare nel modo giusto.. so che e' una questione di pratica, ma porca paletta!
Aspetto ansioso..
Grazie  Ciaoo
ghenzo


115 Discussioni



Profilo - ghenzo
14 luglio 2007 alle 01:11:20 Profilo - ghenzoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Mmmmh... questa non è una risposta: è una minaccia. La prossima volta che chiami "super-schifo" un gloriosissimo monociclo standard come quello che mi vanto di possedere, ti lancio un anatema voodoo che ogni volta che pronunci la "s" o la "f" ti viene la caca brutta all'improvviso.
Detto questo, posso dire che secondo me non ci sono formule magiche per imparare a saltare col mono. Sostanzialmente è come saltare a piè pari. Quindi segui la procedura:
1- scendi dal monociclo
2- appoggialo ad una parete o sostegno
3- allontanati tre passi
4- salta a piè pari.
Quando saprai eseguire correttamente lo step 4, sarai pronto a saltare col monociclo.
Alzati sui pedali, tenendoli ben orizzontali, afferra la sella con una mano, piega un po' le ginocchia e fai il movimento che hai imparato grazie al precedente step 4. Ovviamente concentrati sul fatto che il monociclo non si stacchi dai tuoi piedi mentre ti elevi in aria, tirandolo verso l'alto con la mano che tiene la sella. Si, lo so, sembra che ti stia ancora prendendo in giro. Ma veramente è solo questione di pratica.
Il salto si compone di due parti: una fase "preparatoria", in cui spingi verso il basso e comprimi l'aria nella ruota, e la fase di stacco. Nella fase preparatoria il movimento del corpo è simile a quello che faresti se dovessi improvvisamente schiacciare qualcosa a piè pari. Nella fase di stacco invece dai la spinta con le gambe e protendi il corpo verso l'alto.
Detto questo, il mio personale consiglio è di staccare la testa e seguire l'istinto. Ma altre scuole sono beneaccette.
Una volta c'era un sito con delle stopmotion di dei salti, (www.unicycletips.com) ma evidentemente il loro webmaster non è il mitico Marco perchè di quel sito non funziona più una fava.
Prova e riprova, ti assicuro che con uno standard si fanno tutti i gradini che vuoi.
Io al momento ci sto imparando il Fosbury.
Ciao




---------------
One wheel to rule them all
Marco

Responsabile Forum


2391 Discussioni



Profilo - Marco
14 luglio 2007 alle 08:00:43 Profilo - MarcoInvia un messaggio privato Rispondi quotando

Ghenzo ha ragione ma a lui viene tutto facile! Io che sono ben più legato e scoordinato posso passarti la mia personale esperienza.

Premetto che non sono poi così bravo e che sto imparando, le prime volte tenevo le gambe troppo piegate e dopo uno o due rimbalzi una delle due gambe fletteva più dell'altra ed ero a terra!

Per cui allinizio mi sono concentrato nel tenere le gambe quasi distese e fare piccoli rimbalzi, sguardo non troppo vicino.

I primi problemi sono, fermarsi senza scendere, alzarsi sui pedali e iniziare i saltelli, non è difficile e dovrebbe venirti abbastanza facilmente, devi trovare la posizione in cui bloccare i pedali, di solito sei un po' sbilanciato indietro (stai frenando) e blocchi poco prima di avere i piedi pari, ti alzi gambe tese e il residuo di velocità ti aiuta ad essere in posizione eretta.

Ora devi concentrarti sull'equilibrio e sulla coordinazione, dovresti cercare di cotrollare la rotazione facendo dei lenti 360° a destra e a sinistra, devi anche riuscire ad invertire il senso di rotazione.

L'altro problema è ripartire senza scendere! Sguardo avanti, ti siedi velocemente e io porto un braccio avanti in modo da sbilanciarmi e poter ricominciare a pedalare.

Quando sei a questo punto devi capire come fare per aumentare l'altezza dei salti, se guardi i video o gli altri ti accorgerai di come usano anche il busto, alcuni più delle gambe per darsi lo slancio mentre poi in aria devi imparare a flettere le ginocchia per alzare la ruota.

Allenati anche alla precisione, saltare dentro un quadrato quando e come vuoi non è banale come sembra e quando riesci a fare tutto questo i primi gradini dovrebbero uscire in automatico!

Non ho parlato della maniglia, l'unica cosa che posso dirti è che all'inizio devi mettere molta forza nella trazione verso l'alto perchè altrimenti perdi i pedali, poi con l'esercizio trovi la forza giusta.

La pressione del pneumatico ha anche lei la sua importanza, più è duro più ti aiuta ad andare in alto ma poi è difficile da controllare in atterraggio. Prova diverse pressioni e usa quella con cui ti trovi meglio, la perfezionerai col tempo.

Per ora è tutto, facci sapere!

Ciao


---------------

http://www.unaruota.com 
http://www.mad4one.com
da monociclisti per monociclisti!
bluema


100 Discussioni



Profilo - bluema
14 luglio 2007 alle 08:29:51 Profilo - bluemaInvia un messaggio privato bluehawkcsq@yahoo.it Rispondi quotando
Ghenzo ma anche tu hai quello rosso della Comcycle?? Dopo che ieri mi e' capitato di ritrovarmi con la sella girata di 180 gradi (si la ruota era ancora dritta) mentre curvavo il giudizio mi e' venuto spontaneo Smiley
E io che pensavo di sbagliare qualche passaggio Smiley  ; almeno adesso so che sto provando nel modo giusto, mi verra' con la pratica quindi Smiley
L'unico "dettaglio" che non consideravo era la pressione della ruota; io adesso ce l'ho molto piena.. magari la sgonfio un po', per avere piu' controllo in atterraggio che sono poche le volte che riesco a ripartire..
Grazie a tutti e due Smiley



p.s. avete notato che bella guida per saltare che e' venuta fuori??
       Non penso ce ne fosse gia una in italiano in giro..
Erumer


23 Discussioni



Profilo - Erumer
14 luglio 2007 alle 15:16:46 Profilo - ErumerInvia un messaggio privato erumer_@hotmail.com Rispondi quotando
Modificato il 14 luglio 2007 alle 15:25:29

Credo vada distinto, per tecnica e per muscoli utilizzati, il saltare dal "saltellare".

Per "saltare" intendo un salto singolo, elevato, e preparato... beh, non mi ci son mai messo, quindi lascio parlarne gli altri!

Sul saltellare (rimbalzi ripetuti) mi trovo meglio. Paradossalmente le gambe son quasi ferme, i muscoli che lavorano di più son quelli del tronco, come sul tappeto elastico.

Ovvio, all'inizio va capito come "star su", però appunto tenendo salda la maniglia in modo da non perdere i pedali, credo basti continuare a provare, magari dando un'occhiata a video.

In palestra come allenamento seguivo un quadrato di qualche metro di lato, facendo: un lato saltellando andando avanti, uno a saltellando a sinistra... ecc.

Altro esercizio: saltellare a destra e sinistra di un riferimento fisso (linea della palestra) .

Saltellare girandosi in volo (90° all'inizio, poi 180°... di più non ce la faccio per ora:p)

Utile è anche alternare la mano che tiene la maniglia, ed il pedale che sta avanti (io tendo a tenere sempre con la mano sinistra, e con il piede destro avanti).

...vabè è un filmato breve e idiota che avevo fatto come saluto ad un amico lontano (tra l'altro uploadandolo mi ha allargato l'immagine), cmq per saltellare intendo quello che faccio Qui
Luis


24 Discussioni



Profilo - Luis
16 luglio 2007 alle 11:56:35 Profilo - LuisInvia un messaggio privato mainomisonotuttioccupati@msn.com Rispondi quotando

Son già stati molto chiari! l'unica cosa che vorrei aggiungere è l'altezza della sella, se vuoi imparare a far salti man mano più alti ti conviene abbassare la sella del mono così da poter caricare il salto, ammortizzare l'atterraggio, evitare botte in punti delicati.... 

 in quel modo però risultano più difficili altri trick, e non è troppo comoda sulle distanze, vedi tu l'utilizzo che vuoi farne!


---------------
Se devo vivere come un muro, crepo.
Flash


15 Discussioni



Profilo - Flash
03 dicembre 2007 alle 21:29:27 Profilo - FlashInvia un messaggio privato Rispondi quotando
E se devi saltare altissimo dovresti cominciare a saltellare sul posto spostando la sella in avanti in modo che non sta più tra le gambe. Devi tenerla con una mano sul lato. Facendo così riuscirai a prendere più spinta per saltare... ok ammetto non è una cosa facile da fare ma i risultati sono molto belli dopo un pò di allenamento... cmq occhio che atterando ti prenderai di quelle pedalate contro le gambe!!!
---------------
SmileyFlashSmiley
Vignu

Responsabile Forum


84 Discussioni



Profilo - Vignu
04 dicembre 2007 alle 01:54:16 Profilo - VignuInvia un messaggio privato Rispondi quotando

Prima di tutto un 'Quote' per Emurer, nel monociclo direi che si possa fare una bella distinzione tra il saltellare (il primo classicamente imparato) e il saltare (che comporta molti più elementi).

Tornando ai consigli di base, ti hanno già suggerito molte cose giuste, io volevo fare una sorta di analisi. Pensa a questo aspetto: quando hai i piedi sul pavimento e saltelli, non importa come distribuisci il peso del corpo sui piedi, nè è molto importante applicare più forza su un piede piuttosto che l'altro. Puoi saltellare con un piede, o atterrare sempre sullo stesso. Questo perchè il pavimento non è un'altalena.

Invece i pedali si comportano grosso modo come un'altalena: se metti troppa forza e/o troppo peso da una parte, l'altra si alzerà e tu non sarai più in equilibrio. Quindi per poter eseguire più saltelli consecutivamente è necessario tenere i pedali pari, il che si traduce nel distribuire il peso del corpo e le forze che applichi in modo uniforme tra i due.

Torna a provare la fase 4 suggerita da Ghenzo (saltare senza mono), ma stavolta non farlo "a piè pari", invece metti i piedi come se fossi ritto sul mono (leggermente divaricati, il tuo piede preferito un po' avanti, l'altro un po' indietro). Prova a saltellare da questa posizione ma usa anche questi accorgimenti:

- molleggia ritmicamente corpo e gambe un paio di volte prima di ogni saltello; varia il ritmo e il numero dei "presaltelli";

- le gambe si flettono pochissimo, usa un po' più del normale la spinta dei piedi (e in particolare sfrutta l'elasticità muscolare che, dopo in monociclo, potrai combinare con la spinta dell'aria compressa nel pneumatico);

- cerca di mantenere i piedi nella stessa "posizione da mono" anche nello stacco;

- cerca di atterrare esattamente da dove hai staccato;

- mantieni il più possibile il controllo del corpo e dell'equilibrio (durante il saltello base bisogna stare piuttosto distesi, quasi completamente in piedi).

- concentranti sulle sensazioni che ti arrivano dal tuo corpo, il rimbalzo che "carica" i muscoli quando atterri, la postura (lo so, suona un po' zen/tantra/new-age, ma vabbè...).

Bon, prendi il mono e riporta su di esso gli schemi motori con i quali hai familiarizzato prima. Aggiungi la mano sulla sella, ma non sopravvalutarne il ruolo attivo nel saltellare: è più utile per il controllo della libertà di movimento della sella stessa, ma tale controllo può essere eseguito anche dall'interno coscia delle gambe di un monociclatore un po' allenato. Concentrati sulla postura, un errore tipico all'inizio è di tenere troppo il busto inclinato in avanti. Come sempre, usa senza vergogna il braccio libero per aiutarti nella ricerca dell'equilibrio.

Infine l'ultimo consiglio, se hai a portata di mano un pogo-stick provalo un paio di volte: le sensazioni sono simili.


---------------
Io adoro l'UCV!
wont


268 Discussioni



Profilo - wont
04 dicembre 2007 alle 03:11:01 Profilo - wontInvia un messaggio privato danifrugo@hotmail.com Rispondi quotando
A saperle prima certe cose... avrei risparmiato un sacco di lividi!
Infatti per imparare a saltare io mi sono schiantato su marciapiedi e muretti sempre più alti, all'inizio senza una tecnica ben precisa e adesso anche!
Secondo me il segreto è la necessità... se hai bisogno di saltare... salti! E salti di più quando non pensi al salto, ma al tuo obbiettivo... svuota la mente quando sei lì davanti all'ostacolo siete solo tu e lui... questo vale anche per un sacco di altre cose.
Quello che ho detto non toglie importanza alle cose che ti hanno suggerito prima... anzi... senza alcun tipo di allenamento il corpo non acquisisce nessun movimento... e quindi non salta e si sfracella e basta.

Ciao


---------------

IL MIO BLOG

http://www.myspace.com/erwont

bluema


100 Discussioni



Profilo - bluema
26 marzo 2008 alle 00:52:25 Profilo - bluemaInvia un messaggio privato bluehawkcsq@yahoo.it Rispondi quotando
  ..mi ero addirittura dimenticato di questo topic...
intanto.. ho imparato a saltellare e saltare (basso ne.. pero' i gradini vengono).
E... evviva evviva! Il mio standard sta perdendo i colpi sempre piu' velocemente.... ha resistito praticamente 1 anno, poi dopo i primi saltini le pedivelle cominciano ad avere un po' tanto gioco e si sente un fantastico gnic-gnec-gnic-gnec provenire da un luogo indefinito ogni volta che saltello... mmm.. anche la sella fa gnec-gnec quando l'afferro per un salto piu' alto.. ahahah! Smiley
bonza94


148 Discussioni



Profilo - bonza94
21 maggio 2008 alle 14:00:36 Profilo - bonza94Invia un messaggio privato bonza94@hotmail.it Rispondi quotando
x tirare fuori la sella dalle gambe c'è qualche tecnica particolare o è solo questione di pratica???
---------------

ciao ciao

bonza94Smiley

bonza94


148 Discussioni



Profilo - bonza94
21 maggio 2008 alle 14:01:06 Profilo - bonza94Invia un messaggio privato bonza94@hotmail.it Rispondi quotando
Modificato il 21 maggio 2008 alle 14:04:14

qualcuno ha un rimedio x il perno storto e di conseguenza le pedivele e i pedali??

wont


268 Discussioni



Profilo - wont
21 maggio 2008 alle 15:43:41 Profilo - wontInvia un messaggio privato danifrugo@hotmail.com Rispondi quotando
Ciao Bonza... per tirare fuori la sella ti alzi un po' in piedi allarghi le ginocchia e... voilà!
più la sella è bassa e più è facile.
Per il secondo problema... devi sostituire tutto con pezzi più robusti... io sono riuscito a tenere il cerchio con i raggi, ma ho cambiato pedali pedivelle e mozzo.
Ciao

---------------

IL MIO BLOG

http://www.myspace.com/erwont

bonza94


148 Discussioni



Profilo - bonza94
21 maggio 2008 alle 17:49:14 Profilo - bonza94Invia un messaggio privato bonza94@hotmail.it Rispondi quotando

detto cosi sembra facile.....nn so se siano i pedali ma quando tiro fuori la sella la forcella si sbilancia e cado....dove posso trovare dei pazzi + resistenti??


---------------

ciao ciao

bonza94Smiley

Arimane


204 Discussioni



Profilo - Arimane
21 maggio 2008 alle 20:22:14 Profilo - ArimaneInvia un messaggio privato Rispondi quotando
A quanto ho capito,essendo il tuo monociclo della lidl,dovresti cambiare:
pedali
pedivelle
mozzo
cerchione
sellino

la forcella e la camera d'aria li teniamo,e il copertone anche se fa poca aderenza diamolo per buono.
Soluzione: comprane uno nuovo.

Per tirare fuori la sella durante i saltelli,tecnica un po' diversa da quando la tiri fuori andando,le indicazioni di wont sono buone ma aggiungerei qualche dettaglio:
evitare di portare peso sul sellino.Il peso rimane sui pedali(o sul mozzo,dipende da dove stai saltando.),e il sellino con cui salti è meglio tenerlo con una sola mano,dando all'altra la possibilità di bilanciarti.

giacus


131 Discussioni



Profilo - giacus
21 maggio 2008 alle 22:50:56 Profilo - giacusInvia un messaggio privato Rispondi quotando

secondo me se devi andare avanti colla sella fuori ti conviene schiacciarla sul pancino e contemporaneamente bilanciare con la mano che tiene la sella le spinte laterali causate dalla spinta sui pedali (che dopo un po diminuiranno fino a sparire),con l'altra mantieni l'equilibrio!

mandi

giacus

bonza94


148 Discussioni



Profilo - bonza94
22 maggio 2008 alle 14:30:10 Profilo - bonza94Invia un messaggio privato bonza94@hotmail.it Rispondi quotando

ok grazie...ci provero!!!


---------------

ciao ciao

bonza94Smiley

wont


268 Discussioni



Profilo - wont
16 febbraio 2009 alle 12:04:50 Profilo - wontInvia un messaggio privato danifrugo@hotmail.com Rispondi quotando

Rispondo qui ad un msg privato di Bonza che mi chiedeva come fare a saltare sopra i 60 cm, penso che possa essere utile a tutti: 

Allora se salti già fuori sella... l'unica cosa che devi controllare è il peso.

Prima di saltare ti sbilanci sull'ostacolo dopo di che sull'ostacolo ti tiri su appena rimettendo dritto il mono. Ricordati: sale prima il mono poi tu sull'ostacolo.

Impara a saltare prima stando il più fermo possibile con il fuori sella.

Quando trovi l'equilibrio sei pronto per lo slancio. I movimenti "circolari" che ti permettono di salire più in alto li troverai con l'esperienza. Prova ogni tanto anche il pre-op, ma stai attento a controllare il peso sul pre-op se no sbagli il salto sull'ostacolo.

Per quanto riguarda il salto in avanti la testa fa tutto e porta su il peso con un forte aiuto di addominali e lombari. Più su metti la ruota più ti devi piegare e dispigare spingendo sempre all'avanti con il peso della testa. Calcola bene le pedalate per arrivare non troppo sotto all'ostacolo... attento a non prenderlo in diagonale, viene spontaneo, ma leva potenza.

Mi sembra di averti detto le cose principali... poi ce ne sarebbero altre... magari te le spiego quando ci incontriamo.


---------------

IL MIO BLOG

http://www.myspace.com/erwont

Marco

Responsabile Forum


2391 Discussioni



Profilo - Marco
04 aprile 2009 alle 10:11:35 Profilo - MarcoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 04 aprile 2009 alle 10:23:39

Record Italinao under15! e forse assoluto! Ieri pomeriggio in palestra a Varese Bonza94 è volato oltre l'asticella posta a 70 cm.

Sono bastati due consigli su come effettuare il pre hop e in un ora è migliorato di 30cm!!!

Rispetto alle quote stratosferiche di 110 dei primi due a UNICON è ancora poco ma per l'Italia è una delle misure più alte.

Se non ricordo male il vincitore di Prato è stato Wont con 55cm.

Tra asticella e piattaforma le misure e i record sono differenti e su una pila di pallets con la giusta tecnica si riesce a salire più in alto rispetto all'asticella da superare senza farla cadere.

Anche Bonza si chiama Daniele ma non ha ancora compiuto 15 anni e quando c'è vento deve girare con i sassi in tasca!

La prossima volta porto la macchina fotografica! promesso!

(guardando le classifiche di UNICON14 posso dirvi che 70cm è il record mondiale femminile)


---------------

http://www.unaruota.com 
http://www.mad4one.com
da monociclisti per monociclisti!
wont


268 Discussioni



Profilo - wont
04 aprile 2009 alle 11:49:48 Profilo - wontInvia un messaggio privato danifrugo@hotmail.com Rispondi quotando
Modificato il 04 aprile 2009 alle 11:51:37

Grande Bonza... Complimenti!
Bisogna prenderli da piccoli... e' vero. Io con l'asticella non mi ci alleno mai... ma qualcsa sono migliorato... con il fuorisella che e' piu' pratico del salto in avanti, pero' dovro' continuare a salire se voglio stare dietro bonza  ;-)
Adesso che sono a Londra... mi dovro' trovare un posto dove allenarmi, ma e' tutto piu' difficile... approposito Marco, tu che hai contatti, non ci sono palestre o ritrovi in zona?

---------------

IL MIO BLOG

http://www.myspace.com/erwont

 1  2  >>

 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 42
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,3203125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile