Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Forum     
 

Iscritti
 Utenti: 1285
Ultimo iscritto : benemoth
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (19212)
Federazione Francese Monociclo (8648)
Associazione Lionese Monociclo (8444)
Latin American Uni-Team (8382)
Unicycling.net (8363)
Unicycling.tk (8352)
AldoVarotto Monociclo (8344)
CasseRayonsInternational (8230)
Giocoleria.org (8171)
UnaRuota.Com (7176)
EUC Extreme Unicycle Championship (6780)
Puerto Rico (6779)
Federazione Bavarese (in tedesco) (6779)
TRIAL- tutti gli spot (6763)
Unicon13 Video (6681)
Juggling e Mono in Udine (6581)
Juggling Magazine (6399)
Forum Svizzero di Monociclo (6398)
UnaRuota.Com (6009)
One Wheel austria (5969)
Associazione Giapponese Monociclo (5836)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
Forum Associazione Italiana Monociclo
Forum
  Monosport
      Muni
         kh29 qualche domanda

kh29 qualche domanda
Autore Messaggio
marghera


12 Discussioni



Profilo - marghera
05 novembre 2010 alle 12:06:50 Profilo - margheraInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Ciao a tutti,
da un po' di tempo, giro col mio kh29 e devo dire che sono più che soddisfatto(esattamente ne sono dipendente), vivendo in pianura (interland veneziano), ho scelto il 29 perchè quando faccio fuoristrada si tratta essenzialmente di argini fluviali e sterrati in mezzo ai campi.
Avendo "preso ruota" sugli sterrati, mi viene sempre più la voglia di fare un giro in montagna, ma non sono assolutamente esperto, anzi, in montagna ci correvo in moto su strada....
i boschi , gli itinerari ecc..sono per me ancora una nebulosa, in più non credo che con il 29 con pedivelle da 150 senza freni riuscirò a fare percorsi particolarmente difficili, sto mettendo in conto di comprare altri monocicli(nei miei sogni bagnati)ma al mometo volevo chiedervi:
mettere delle pedivelle da 175 o 170 potrebbe essere una soluzione che aiuta a controllare meglio il ruotone?
avete percorsi monociclabili da consigliare per un 29 in zona veneto orientale?
grazie mille ciao
Mutaito

Responsabile Forum


0 Discussione



Profilo - Mutaito
05 novembre 2010 alle 14:06:00 Profilo - MutaitoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Uhm, non ho esperienza in MUni col 29", il mio lo sto usando con le KH dual 127mm/110mm ma gommato stradale e più di qualche ciclabile sterrata od argine di fiume non ho fatto.

Quello che posso dire è che la differenza tra le pedivelle da 150mm (che monto ad esempio sul 24") con delle 165mm si avverte decisamente. Sto usando delle Venture da 165 su di un 26" e la differenza con le 150mm è parecchia, ma non saprei dire quanto "controllo" assicurino in più.

La cosa certa è che la lunghezza extra aiuta non poco nelle salite, per contro in discesa mi trovo meglio con le 150mm, rendono la pedalata più fluida e "rotonda", a tutto vantaggio del controllo che ho sul mezzo, soprattutto all'aumentare della velocità.

La risposta definitva non penso possa dartela nessuno comunque, dipende da troppi fattori, inclusi la tua struttura fisica abilità, tipo di percorso, pendenza, grado di sconnessione ecc ecc.

Se hai la possibilità di poterne montare un paio e provarle per qualche tempo, penso saresti il miglior giudice per la tua situazione Smiley
lucchetto


117 Discussioni



Profilo - lucchetto
05 novembre 2010 alle 14:29:49 Profilo - lucchettoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Certo, l'ideale sarebbero le dual hole 125/150, così uno prova al volo (per modo di dire) la differenza...
Ma il pusher le ha finite... e preannuncia future sorprese sul tema!
Io sul 29" avevo le 170 "di serie" e devo dire che fuori strada ti danno la sensazione di avere grande potenza e controllo per affrontare salite ripide, ostacoli ecc. (e te credo: con quella leva!!!) soltanto che poi, quando vai su strada normale, ti sembra di andare pianino pianino.
Quindi adesso ho montato le 125 (solo montato e familiarizzato un po' con la salita) e domani, se riesco, vorrei finalmente provarle anche sullo sterrato...
Vediamo... ma mi sa che sull'off road sarà duretta...
Saprò dire...
by by
lucchetto
marghera


12 Discussioni



Profilo - marghera
05 novembre 2010 alle 14:43:59 Profilo - margheraInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Dimenticavo di dire che al momento sto usando le pedivelle Kh 125/150 e che col 125 ho provato pochissimo...troppo dura la salita, difficile rallentare in discese ripide
le 150 però sono gestibili, ma non ho esperienza di salite più lunghe di 2/300 mt in sterrato....
ho visto che fanno le pedivelle 165/137 credo che farò l'acquisto.
Grazie delle dritte! Vi farò sapere se riesco a recuperare le 165....credo dallo stesso pusher che ha esaurito le 125/150
Smiley
dany


69 Discussioni



Profilo - dany
05 novembre 2010 alle 20:38:28 Profilo - danyInvia un messaggio privato Invia Messaggio Yahoo Rispondi quotando
Modificato il 05 novembre 2010 alle 21:04:59


Allora non sono l'unico Margherino (trapiantato a Malcontente) monociclista!Smiley



---------------
Daniele
Marco

Responsabile Forum


2393 Discussioni



Profilo - Marco
05 novembre 2010 alle 21:05:53 Profilo - MarcoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Modificato il 05 novembre 2010 alle 21:07:10

Le Dual 137/165 ci sono :-)

Dany e Marghera ! site in due nella stessa zona e tutti e due con un 29" :-) ma vi siete parlati prima :-)

Ciao ciao


---------------
http://www.unaruota.com 
http://www.mad4one.com
da monociclisti per monociclisti!
lucchetto


117 Discussioni



Profilo - lucchetto
08 novembre 2010 alle 08:51:36 Profilo - lucchettoInvia un messaggio privato Rispondi quotando
Dopo 15 km con il 29", con pedivelle 125, su fondo misto, salite, discese, piccoli ostacoli, sentieri, prati, pozzanghere e quant'altro (insomma tutto quello che trovo vicino casa, nella bellissima e sconfinata Villa Pamphili) posso dire che, almeno con la mia preparazione fisica, tutto quello che riuscivo a fare con le 170 non lo riesco a fare con le 125... soprattutto le salite! Smiley
I più esperti diranno: "Bravo pirla! Lo sapevamo già!".
Beh, io l'ho voluto sperimentare sulla mia pelle, anzi sulle mie gambe!
Concordo con Mutaito Smiley, però, che nelle discese la pedivella più corta ti permette di controllare meglio il monociclo, perché rischi di meno che la ruota, prendendo velocità, abbia il sopravvento sulla forza delle gambe. Insomma, la leva più corta ti penalizza se devi "aggredire" la salita, ma ti aiuta se ti devi "difenderti" dalla discesa.
Il "pedala, pedala" ovviamente vale sempre. Sempre.
I primi km ho fatto dei bei capitomboli davanti, perché per dare più forza sui pedali mi sbilanciavo sempre con il corpo. E poi la partenza non è così automatica (rischi di dare delle belle grugnate in avanti se non spingi subito forte sui pedali per andare).
La partenza in salita con le 125, soprattutto se sei stanco... è un miraggio!!!
In conclusione, le gambe faticano di più... e oggi me ne accorgo. Ahia!
Anyway... come il monociclo adatto per fare tutto non esiste, così anche la pedivella per ogni tipo di impiego non c'è!!!
Anche se il compromesso dual 136-165 mi incuriosisce un po'...
besos
lucchetto
marghera


12 Discussioni



Profilo - marghera
08 novembre 2010 alle 09:38:09 Profilo - margheraInvia un messaggio privato Rispondi quotando
dany : ti ho mandato un msg privato, dai che andiamo a fare un uscita assieme!!!
per le pedivelle... sono sempre più convinto di prenderle....mannaggia


 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 118
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,1972656secondi.
Versione stampabile Versione stampabile