Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Articoli     
 

Iscritti
 Utenti: 1268
Ultimo iscritto : brusaster
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (18256)
Giocoleria.org (6567)
UnaRuota.Com (6157)
Latin American Uni-Team (5801)
Associazione Lionese Monociclo (5732)
EUC Extreme Unicycle Championship (5729)
Federazione Francese Monociclo (5729)
Federazione Bavarese (in tedesco) (5727)
Unicon13 Video (5726)
AldoVarotto Monociclo (5720)
Puerto Rico (5720)
TRIAL- tutti gli spot (5720)
Unicycling.tk (5718)
Unicycling.net (5714)
Juggling e Mono in Udine (5674)
Forum Svizzero di Monociclo (5652)
CasseRayonsInternational (5576)
Juggling Magazine (5478)
Associazione Giapponese Monociclo (5127)
UnaRuota.Com (4955)
One Wheel austria (4951)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
EUC 09 - WINTER EDITION
Inserito il 30 giugno 2009 alle 10:58:37 da duecento.

ARTICOLO JUGGLINGMAGAZINE

Qui sopra per cambiare pagina!

Ora vi facciamo venir voglia di Francia....Smiley.....                     

Di seguito l'articolo scritto a quattro mani (marco e arimane) successivamente all'edizione invernale di EUC, precedentemente pubblicato su jugglingmagazine

==========================================

Trial, Flatland e Street al EUC

A cura di Marco Vitale e Manuel, della Associazione Italiana Monociclo


Come è ben noto, la convention - campionato mondiale di monociclo, l’UniCon, si tiene ogni due anni in diverse regioni del globo (il prossimo sarà in Nuova Zelanda, lo scorso era in Danimarca). Quest’ attesa di due anni, però, è davvero troppo sfiancante, soprattutto per gli irriducibili dell’ Extreme Unicycling! Si è quindi tenuta quest’ anno in Germania, a Colonia, dal 21 al 23 Gennaio, la prima edizione dell’ Extreme Unicycle Championship (EUC, per gli amici). Questa verrà organizzata in alternanza ad UniCon, così da non lasciare nemmeno un anno senza una grossa convention, anzi! Verrà vicino Parigi organizzata anche una seconda parte della convention agli inizi di Agosto. Certo, ci sono forti differenze rispetto all’ UniCon. La prima, evidente già dal nome, è che non vengono trattate tutte le discipline del monociclo, ma solo le cosiddette "Extreme": Trial, Flatland, Street.
La prima e forse più nota disciplina, il trial, ha visto la competizione dispiegarsi su 40 zone di difficoltà crescente, e ogni concorrente aveva 3 ore per completarne il maggior numero possibile. Il vincitore è stato Marc Fabien per i senior, Raphael Pöham per i Junior. Lo Street, disciplina a metà strada tra il trial e il freestyle, si propone di superare ostacoli facendo trick e acrobazie varie, e all’ EUC si è assistito ad un radicale cambio nella gestione di questa competizione. Il nuovo format prevede, infatti, che vengano allestite tre differenti zone con ostacoli diversi e che i concorrenti in gruppi di 5 o 6 si sfidino sulle diverse zone per 5 minuti per gruppo e zona, mentre giudici con l’occhio veloce ed il palato fine assegnano i punteggi. La fase di qualificazione vede l’esecuzione contemporanea di tre gruppi che impegnano a rotazione le tre zone mentre i giudici si dividono tra le zone. Nella fase finale, poi, i 5 o 6 migliori in gruppo si spostano con i giudici da una zona all’altra per una sfida all’ultimo trick aereo. Ogni zona viene affrontata dal gruppo dei finalisti per 8 minuti. I vincitori sono stati: per i Senior Krisztian Kovàcs, per i Junior di nuovo Raphael Pöham e nel femminile Sophia Pellmann. Vi è poi una terza specialità inclusa nel menù EUC, a cavallo tra lo street ed il freestyle: il flatland. Nuova disciplina questa, ma che sta trovando un seguito enorme. La prima fase di qualificazione consiste in due minuti per ogni concorrente per esibirsi, e viene valutato per pulizia, creatività e difficoltà tecnica. La parte finale, più spettacolare, vede invece i 16 concorrenti divisi in 8 coppie affrontarsi uno contro uno in una Battle presa in eredità dal rap, dove ognuno sfoggia il proprio miglior repertorio contro l’ altro a veloce alternanza. Tutto questo in cerchio di gente incitante e "gasata", in un ora di puro show. Il regolamento internazionale prevede che ci siano dei giudici abilitati e preposti a decidere ma in gare minori la formula più bella è quella in cui tutti i 16 o 8 concorrenti sono anche i giudici delle performance degli altri. Le differenze tra Flatland e Freestyle non sono però facili da definire. Possiamo dire che il flatland si avvale tipicamente di Crankroll (spingere la ruota con un piede mentre l’altro poggia sul mozzo), Unispin (rotazioni del monociclo sul suo asse verticale mentre il rider è in aria ad attendere di riatterrare), di wrap, e uno stile di combo che tenta di mischiare il più possibile i trick senza mai passare da posizioni base. Anche lo standupwalk è considerato flat, come pure coast e glide, ma solo se fatti per brevi tratti.
L’ idea di base è infatti un freestyle fattibile nel proprio garage, o comunque in uno spazio ristretto. Che dire?, l’atmosfera è molto undergroud, i ragazzi sfoggiano i loro abiti preferiti e la musica non da tregua, ma impegno e concentrazione uniscono trasversalmente tutti facendo apprezzare uno show diverso ma sicuramente fresco e coinvolgente. Presto anche in Italia i primi esperimenti di Flat e Street (forse alla Convention Brianzola di fine aprile le prime battle, ma solo se saremo abbastanza. Quindi... venite!).
Per approfondimenti: www.e-u-c.info e www.unicyclist.it

Foto...




 
  FOTO >>


 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 25
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,0625secondi.
Versione stampabile Versione stampabile