Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Articoli     
 

Iscritti
 Utenti: 1268
Ultimo iscritto : brusaster
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (18255)
Giocoleria.org (6567)
UnaRuota.Com (6157)
Latin American Uni-Team (5801)
Associazione Lionese Monociclo (5732)
Federazione Francese Monociclo (5728)
Federazione Bavarese (in tedesco) (5727)
EUC Extreme Unicycle Championship (5727)
Unicon13 Video (5725)
Puerto Rico (5720)
AldoVarotto Monociclo (5720)
TRIAL- tutti gli spot (5720)
Unicycling.tk (5718)
Unicycling.net (5714)
Juggling e Mono in Udine (5673)
Forum Svizzero di Monociclo (5652)
CasseRayonsInternational (5576)
Juggling Magazine (5478)
Associazione Giapponese Monociclo (5127)
UnaRuota.Com (4955)
One Wheel austria (4951)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
Imparare - nuovi consigli
Inserito il 11 ottobre 2007 alle 09:57:59 da Marco.

Imparare

Studiando, osservando e sperimentando vi giro il modo che secondo me è il migliore per imparare.
Spalle ad un muro con la ruota che quando tocca il muro con il pedale del piede dominante dietro perfettamente orizzontale.
Se stai con la schiena contro il muro non è difficile salire e rimanere fermo appoggiato al muro, devi allontanare il monociclo da te e poi fare pressione sul pedale in modo che torni indietro contro il muro sollevandoti, ora appoggia il piede davanti.
A questo punto devi stare bello eretto e con le gambe il più rilassate possibile (devi sentire bene il sellino col sedere).

Porta il bacino avanti e cerca di tenere la ruota a 1 cm dal muro con una mano sola appoggiata al muro e l'altra distesa orizzontalmente.
Da questa posizione LA PRIMA COSA è acquisire l'automatismo di discesa in avanti SENZA tenere il monociclo, fallo molte volte perchè è l'unico modo sicuro per non farsi male.
Dopo aver imparato a scendere trova due amici che ti diano una mano e inizia a pedalare tenuto per mano cercando di restare eretto e rigido :) e facendo inizialmente mezza pedalata alla volta, poi devi cercare la continuità e rotondità della pedalata.

Dopo un po' dovresti riuscire a muoverti lungo il muro con una mano appoggiata e l'altra distesa orizzontalmente. 
Con un paio d'ore di allenamento dovresti riuscire a fare i primi metri da solo!
Un buon modo è quello di partire dal muro fissando un punto/obbiettivo sul terreno abbastanza lontano (30-40m) e cercare di raggiungerlo, all'inizio farai poche pedalate prima di scendere (DEVI farlo sempre in avanti), segna il tuo record di distanza dal muro e cerca di migliorarlo spostando sempre più avanti il segno.
Quando hai fatto due terzi della distanza dal tuo obbiettivo e sei ancora in sella è venuto il momento di spostare gli occhi verso un nuovo obbiettivo più lontano.

Per migliorare poi, quando riesci ad andare con una certa continuità, ti consiglio di goderti il fatto di pedalare.
La prima cosa dovrebbe essere quella di acquisire una certa continuità e sicurezza, trova una ciclabile con qualche appoggio per partire e inizia ad allontanarti fino a quando non inizi ad essere stanco, il ritorno sarà un po' un calvario ma poi con una buona doccia passa tutto e ti rimarrà molta più sicurezza e automatismi.
Per curvare cerca come sempre di stare il più possibile con le gambe rilassate e il peso sul sellino con il busto eretto, a questo punto vedrai che girando lo sguardo e le spalle nella direzione in cui vuoi andare il mono inizierà a girare (all'inizio sarà più facile da una parte che dall'altra è normale).
Un errore comune in curva è quello di tenere il peso troppo indietro, te ne accorgi perchè scendi sempre da dietro, cerca se succede di stare un po' più avanti e preferisci sempre la caduta in avanti a quella indietro.

Qui alcune foto che rendono l'idea:

http://www.unicyclist.it/forum_forum.asp?forum=3&section=10&post=2332

La partenza non assistita è una altro capitolo :)

N.B. Nei commenti qui sotto un aggiornamento e alcune spiegazioni. :-)


Commenti
12 Commenti - 4,9/5 - Voti : 9
Inserito il 28 dicembre 2007 alle 18:21:15 da Simonita.  0/5
 
...e a quando quest'altro capitolo? lo aspettiamo Smiley
Inserito il 30 dicembre 2008 alle 14:41:22 da Marco.  5/5
 

Ecco il capitolo sulla partenza non assistita.

http://www.unicyclist.it/articles.asp?id=54

Inserito il 30 dicembre 2008 alle 14:45:10 da Marco.  5/5
 
Rileggendolo mi rendo conto che è un po sbrigativo ma il metodo è quello giusto.
 
Devi stare con le spalle al muro e il mono ben appoggiato diagonalmente in posizione per salire, in questa posizione hai le gambe leggermente divaricate e il mono è tenuto in posizione con una mano.
La ruota deve avere il pedale del piede dominante (di solito il destro) perfettamente verticale.
Ora sollevi il piede destro senza muovere il sinistro (sembra facile :-) e metti il piede dx sul pedale tirando verso di te.
Devi lasciare la sella e aiutarti alzandoti in punta di piedi con il sinistro, polpastrelli e spalle contro il muro verifica che la sella non si incastri contro il muro e spingi con il pedale destro la ruota contro il muro, non mollare mai la presa con il piede che fino a quando la ruota sta contro il muro non si muove!
Se porti il peso troppo avanti scendi subito per cui con cautela cerca la posizione comoda e spalmata sul muro palmi aperti e contro il muro per fare atrito e garantirti l'equilibrio laterale.
Comodo ma non molle, il muscolo dell'equilibrio è l'addominale! il tronco deve essere eretto e fermo, il bacino sulla sella determina l'equilibrio.
Una volta familiarizzato con la posizione devi gradualmente evolvere verso una posizione perfettamente eratta e verticale con i due piedi sui pedali la ruota staccata dal muro di 2 cm e solo le mani appoggiate al muro.
 
Per scendere devi continuare a spingere con le mani forzandoti per tenere i piedi fermi e solo quando stai cadendo in avanti, nel dubbio aspetta ancora un secondo, puoi muovere i piedi e scendere.
 
La prima volta fa molta paura ma poi ti rendi conto subito che è facile.
 
Inserito il 29 novembre 2009 alle 20:23:47 da wi002340.  5/5
 
io voglio comprarmi un monociclo(sn alto 1,64cm circa)che costi poco per imparare ad andarci,dove lo posso trovare?grazie se mi rispondete
Inserito il 29 novembre 2009 alle 20:37:12 da Marco.  5/5
 

www.unaruota.com :-)

ciao

Inserito il 30 novembre 2009 alle 19:10:26 da wi002340.  5/5
 

ma una persona in media quanto ci mette ad imparare anche solo a farci qualche metro con un sostegno?(grazie per avermi risposto e penso che il metodo che è stato scritto è il più corretto poichè è utilizzato da una grande maggioranza di persone,gran bel sito)

Inserito il 30 novembre 2009 alle 20:34:46 da Marco.  5/5
 

In media ci vogliono 5 6 ore di allenamento.

In palestra a Varese quest'anno abbiamo 6 o 7 principianti, qualcuno ha attraversato la palestra già la prima volta, in molti alla seconda gli altri tra la terza e la quarta.

Il problema che rende più difficile lo spiccare il volo di solito è psicologico, lo spazio palestra a Varese è di 2,30 alla settimana e in due tre volte il corpo acquisisce gli automatismi necessari poi è la testa che deve convincersi e per alcuni c'è bisogno di molta concentarzione e un po' più di tempo per riuscire.

Naturalmente un buon maestro con esperienza e la giusta struttura aiutano molto :-)

Inserito il 26 dicembre 2009 alle 20:08:26 da wi002340.  5/5
 
grazie ai consigli di questa pagina sono riuscito in soli 4 giorni a fare i miei primi metri in monociclo liberamente senza alcun sostegno
Inserito il 23 febbraio 2010 alle 23:22:52 da lucchetto.  0/5
 
Grazie a tutti quelli che scrivono sui vari forum dell'Associazione.
Leggendo le esperienze di tutti, principianti e veterani, ti si illumina una grande scritta al neon che dice: SI PUO' FAREEEE!!!! (tipo Blues Brothers)
Non bisogna mai dimenticarla, averla sempre davanti, inforcare il mono e provarci.
Funziona!!!
(scritto dopo qualche primo chilometro sulla ciclabile di Roma-Prati)
Besos
lucchetto
Inserito il 23 ottobre 2010 alle 09:21:42 da garghy.  0/5
 
ragazzie sto inpazzendo o cambiato monociclo dal 2 al 24 e molto piu dificile e normale'
Inserito il 23 ottobre 2010 alle 09:40:41 da garghy.  4/5
 
RAGAZZI  O SBAGLIATO A SCRIVERE  STO IN PAZZENDO O CAMBIATO IL MONOCICLO DAL 20 AL 24 E DE MOLTO PIU DIFICILE E NORMALE?Smiley
Inserito il 11 gennaio 2011 alle 12:15:48 da Marco.  5/5
 

Qui un po' di info rivisitate e corrette :-)

http://www.unicyclist.it/forum_forum.asp?forum=5&section=57&post=9014&page=1

Un cosiglio, per i vostri commenti e domande è molto meglio il forum che viene letto e aggiornato da tutti mentre su queste pagine si torna solo di volta in volta.


 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 18
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 9,570313E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile