Associazione Italiana Monociclo  
Home A.I.M. Forum Regionali Eventi e Raduni Mercatino Imparare Iscriviti è Gratis
  Articoli     
 

Iscritti
 Utenti: 1290
Ultimo iscritto : Alessia442
Lista iscritti

I preferiti
Mappa Monociclisti (19530)
Federazione Francese Monociclo (9051)
Associazione Lionese Monociclo (8783)
Latin American Uni-Team (8713)
Unicycling.tk (8655)
Unicycling.net (8655)
AldoVarotto Monociclo (8651)
CasseRayonsInternational (8518)
Giocoleria.org (8453)
UnaRuota.Com (7508)
Federazione Bavarese (in tedesco) (7124)
EUC Extreme Unicycle Championship (7088)
Puerto Rico (7070)
TRIAL- tutti gli spot (7063)
Unicon13 Video (6892)
Juggling e Mono in Udine (6819)
Juggling Magazine (6647)
Forum Svizzero di Monociclo (6605)
UnaRuota.Com (6318)
One Wheel austria (6198)
Associazione Giapponese Monociclo (6014)
www.unicycle.tv (988)

Top - Siti web
MoMoCiclo (Mendrisio) (IT)
Associazione Varese (IT)
Associazione Treviolo (BG) (IT)
UNICON 16 (IT)
Convention Brianzola (IT)
UNICON 15 (IT)
L'albero del Macramè (IT)
UNA_RUOTA_Com (IT)
trialmap (IT)
UNICON 14 (IT)
Portale di AspNuke (IT)
Manuale Sito (IT)

 
trasformazione di uno STD in uno pseudoMuni
Inserito il 19 giugno 2007 alle 12:32:55 da Marco.

Pag.1

Per fare prove e cercare di chiarirsi le idee senza spendere una cifra consistente magari nella direzione sbagliata.

Ho modificato il mio Qu-Ax 26" standard, (89 eur).

Il copertone è un 2.30 che avevo in garage ( se lo acquisti ti consiglio di cercare un copertone con il profilo abbastanza tondo e scorrevole il più grande che riesci a trovare 2.5" attenti perchè ci sono copertoni per MTB molto costosi forse non ne vale la pena).

Ho cambiato le pedivelle (ora 170mm) ma non è fondamentale, anche i pedali arrivano da una MTB sono molto aggressivi e con le scarpe giuste non si staccano più dai piedi. (mi raccomando le protezioni)

Anche la sella è un po' più bella della standard che però va bene lo stesso.

Per fare poi tutte le prove del caso ho montato anche un freno da city bike facendo saldare un pezzo di manubrio di moto rotto ad una piastra (il tubo deve avedre il diametro di 22mm).

Le mie impressioni sono che il pneumatico più piccolo del 24" deve essere gonfiato un po' di più e attutisce meno.

Per la tenuta in fuori strada non ho avuto grandi problemi.

Il freno aiuta molto in discesa e non è difficile da usare a condizione di essere capaci di pedalare con una mano sempre attaccata alla sella.

Sulla rivista UNI consigliano di sostiuire la leva del freno con una leva dei vecchi cambi (anche uno starter da moto dovrebbe andare) in modo da tirare il freno il tanto che basta e lasciarlo in posizione grazie alla frizione.

Per le lunghe discese penso che sia una cosa molto OK.

Sicuramente il freno alleggerisce la pressione sulle gambe e rende le discese meno faticose.

Ecco alcune note sull'utilizzo del freno. http://www.unicyclist.it/forum_forum.asp?forum=1&section=4&post=170&page==


Commenti
6 Commenti - 4,2/5 - Voti : 4
Inserito il 15 luglio 2007 alle 11:48:13 da Erumer.  0/5
 
Ho seguito una strada simile con il mio qu-ax luxus 20":

Copertone BMX tassellato 20x2.125 - 8 euro
Pedivelle 127mm - 8 euro
Pedali in metallo recuperati dalla mia vecchia MTB Scott - gratis
totale: 16euro + 7 euro di estrattore pedivelle.
Per quanto la ruota da 20" possa limitare un po, mi ci trovo benissimo!
Inserito il 17 luglio 2007 alle 13:03:37 da blasfemo.  5/5
 

io con il mio mono standard 20" ho fatto  sia salite che discese in montagna, e devo dire che mi sono trovato molto meglio che con la bicicletta,non penso di cambiare qualcosa fino a che nn si rompe e mi compro un muni : D ...ma le pedivelle di misure diverse, cosa possono favorire?

P.S.:marco ottima idea per il freno!

Inserito il 15 aprile 2009 alle 14:10:17 da _mb_.  0/5
 

bellissimo!!!

ma la forca l'hai bucata tu o c'era già il posto per il freno???

cioa grazie!

Inserito il 15 aprile 2009 alle 14:41:01 da Marco.  2/5
 

Devo aggiungere che dopo svariate prove ho deciso che la modifica andava bene solo per imparare ad usare il freno ma poi all'atto pratico la forza richiesta da quel freno permetteva di usarlo per brevi tratti e con difficoltà.

Di fatto il freno idraulico vale i soldi che costa, ho visto altre applicazioni usando i V-BRAKE che richiedono meno sforzo ed ho comperato gli adattatori per il V-BRAKE ma poi non li ho mai provati, per quello che ho visto a livello internazionale forse sono usabili con il 36" per alleggerire lo sforzo su lunghe discese.

Comunque sui MUNI in tutto il 2008 ho visto montati solo Magura.

Il buco per il freno l'avevo fatto io :-)

Inserito il 25 aprile 2009 alle 16:03:25 da _mb_.  5/5
 

ho montato delle pedivelle da 170 sul mio luxus da 24" e oggi ho potuto constatare le differenze, almeno fino a che regge il mozzo!!!

per il resto come pneumatico ho un diabolo michelin, mi chiedevo se potevo mettere una copertura che dia un volume d'aria maggiore o se ho messo il max...cioè non capisco cosa significhino quella misure che leggo e cosa mi permetta di montare il cerchio.

marco puoi aiutarmi???

intanto sto pensando al freno, le pedivelle sono già comunque state un grosso passo avanti anche per le discese (non me lo aspettavo) con una minima spesa.

Inserito il 25 aprile 2009 alle 17:26:39 da Marco.  5/5
 

Certo, allungando la leva aumenti la forza e diminuisci la velocità.

Per il pneumatico dal punto di vista teorico puoi montare qualunque pneu da 24" che ci sta tra il cerchio e la forcella, di solito va in crisi per prima l'altezza.

Dal punto di vista pratico considera che la gomma grossa la si monta per avere più aria che faccia  da ammortizzatore però poi devi regolare la pressione in modo che la gomma "pompi" perchè se la tieni troppo dura non ammortizza un bel niente.

A questo punto subentra un altro fattore, la larghezza del cerchio, se sgonfi il pneumatico per farlo ammortizzare e il cerchio è troppo stretto perdi in stabilità.

Di fatto io ho montato su un luxus 24", prima di demolire il mozzo, un pneu Kenda 24"x2.5" da DH che è un carroarmato però il rapporto tra pressione e stabilità era critico e bisognava regolare molto bene la pressione per avere una ruota efficente.

Insomma dopo vari esperimenti e prove sono giunto allla conclusione che un bel MUNI non è solo moda.

 Ed è solo un problema di scelte!

Il MUNI è uno sport che vi attrae e appassiona oppure è un giochetto sul quale non vale la pena di investire alcunchè?

Se è uno sport che volete praticare i 300 euri necessari sono ben spesi.


 
Media Partners


Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 7
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


 
 © AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 0,4335938secondi.
Versione stampabile Versione stampabile